Torna all'indice
Riferimenti Normativi


Lo chef è Andrea Gavosto, presidente della Fondazione Agnelli, che interviene nel dibattito con un articolo apparso su ItaliaOggi di ieri a pagina 51. Il punto di partenza è lo studio che la fondazione Agnelli ha svolto sulle medie e nel quale sono state messe in evidenza alcune criticità. La nuova media dovrebbe puntare sulle lezioni pomeridiane e sulle materie essenziali. Secondo Gavosto il problema delle scuole medie affonda le sue radici in alcune cause:
  • un corpo docente molto anziano
  • elevata percentuale di precari e turn-over
  • formazione degli insegnanti che non sempre adeguata
  • passaggio brusco del modello didattico delle elementari a quello delle "materie" che caratterizza le medie
  • mancanza di equità scolastica
La ricetta consigliata dal presidente della Fondazione Agnelli suggerisce:
  • personalizzare dell'insegnamento puntando ad una pluralità di approccio didattici
  • estensione dell'orario didattico anche nel pomeriggio
  • compensazione per dipartimenti e attenzione alla progettazione comune degli insegnanti
  • arricchimento del "cassetta degli attrezzi" dei docenti che dia possibilità di integrare la sezione frontale
  • valorizzazione del modello del Istituto comprensivo
  • e sensibilizzazione che porta la concentrazione su poche materie fondamentali: italiano inglese, matematica, scienze, con altre opzionali
I ritardi scolastici a 11 e 13 anni: quali i fattori di rischio